Il 26 dicembre 2013 un bambino di due anni si ammala a Meliandou, un remoto villaggio della Guinea. Inizia così la più grave epidemia di Ebola mai affrontata dall’umanità.
Roberto, un medico italiano, decide di partire per una missione con Medici Senza Frontiere che lo metterà di fronte a orrori che non avrebbe mai immaginato, a scontrarsi con difficoltà e scelte di cui porterà il peso per tutta la vita. Intoccabili è l’emozionante testimonianza di un operatore umanitario che, insieme a tanti colleghi, ha deciso di mettersi tra l’Ebola e le sue vittime. Una storia vera, inaspettata e unica, un viaggio in un inferno dal quale nessuno è uscito indenne. Nemmeno quelli che ce l’hanno fatta.

Un medico italiano nella più grande epidemia di Ebola della storia.
Disponibile dal 9 marzo 2017.

A tre anni dalla dichiarazione ufficiale della più grande epidemia di Ebola della storia esce Intoccabili, romanzo-testimonianza di un operatore umanitario di Medici Senza Frontiere che, insieme a tanti colleghi, decide di mettersi tra l’Ebola e le sue vittime.
Una storia di orrori, dilemmi e umanità scritta da Valerio la Martire e edita da Marsilio Editori in collaborazione con Medici Senza Frontiere.

Le recensioni dei lettori

A mio parere Valerio la Martire riesce a dare voce agli aspetti più intimi degli operatori umanitari di Medici Senza Frontiere rientrati dalle missioni su Ebola, quelli che difficilmente si possono cogliere da un'intervista o dagli incontri pubblici.
La penna dello scrittore, sempre attento a ritrarre le sfaccettature dell'anima umana fatta di sfumature, in questo libro riesce a farti sentire davvero vicino a queste persone fantastiche, è come essere catapultati all'interno del racconto.

Emerge fortissimo il senso di umanità del protagonista: non un eroe con i superpoteri, ma un uomo che fa di tutto per salvare vite umane, e alla sera si interroga sulle frustrazioni del suo lavoro, sui pazienti che non ha potuto accogliere nel centro per mancanza di posto, o che magari ha visto morire mentre erano in attesa di essere visitati. E colpisce il sorriso di Alessia, l'infermiera, che riesce a superare lo "scafandro" e raggiungere i pazienti ed i colleghi per incoraggiarli nei momenti di sconforto.
Un libro forte, ma da leggere!

Credevo di essere informato sull'epidemia di Ebola che ha spaventato il mondo alcuni anni fa. Ma leggere questo libro mi ha toccato profondamente! L'esperienza di Roberto, operatore umanitario di Medici Senza Frontiere, raccontata in prima persona dall'autore suscita un groviglio di sentimenti: orrore per la crudeltà del virus, ammirazione per i medici, infermieri, e logisti che hanno rischiato la vita per fermarne l'avanzata, tristezza per l'inerzia con cui il mondo occidentale ha reagito...

Prossimi eventi

Ago 09
Gorizia
21:00 - 22:00Dettagli dell'evento
Ago 10
Trieste
21:00 - 22:00Dettagli dell'evento
Set 20
Brescia
19:00 - 20:00Dettagli dell'evento
Set 22
Torino
19:00 - 21:00Dettagli dell'evento
Ott 27
Ancona
18:00 - 20:00Dettagli dell'evento
Nov 24
Torino
17:00 - 18:00Dettagli dell'evento